I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità.
Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie

Gestione F24 appalti D.L. 124/2019

Con l'entrata in vigore del Decreto Legge 124/2019, convertito con modificazioni dalla Legge 157/2019 le imprese appaltatrici o subappaltatrici di una o più opere o servizi di importo annuo superiore a 200.000 euro sono tenute a effettuare il versamento delle ritenute IRPEF operate sui redditi di lavoro dipendente e assimilati, utilizzando distinte deleghe F24 per ciascun committente.

Per le stesse imprese è esclusa la possibilità di avvalersi dell'istituto della compensazione quale modalità di estinzione delle obbligazioni relative a contributi previdenziali e assistenziali e premi assicurativi obbligatori. Tali disposizioni trovano applicazione per i soggetti rientranti nella casistica sopra descritta, fatta eccezione per le imprese appaltatrici/subappaltatrici che nell'ultimo giorno del mese precedente a quello della scadenza prevista:

  • Sono in attività da almeno tre anni, in regola con gli obblighi dichiarativi e hanno eseguito, nel corso dei periodi d'imposta cui si riferiscono le dichiarazioni dei redditi presentate nell'ultimo triennio, complessivi versamenti registrati nel conto fiscale per un importo non inferiore al 10 per cento dell'ammontare dei ricavi o dei compensi risultanti dalle dichiarazioni medesime
  • Non hanno iscrizioni a ruolo o accertamenti esecutivi o avvisi di addebito affidati agli agenti della riscossione relativi alle imposte sui redditi, all'imposta regionale sulle attività produttive, alle ritenute e ai contributi previdenziali per importi superiori a 50.000 euro, per i quali i termini di pagamento siano scaduti e siano ancora dovuti pagamenti o non siano in essere provvedimenti di sospensione. Tali disposizioni non si applicano per le somme oggetto di piani di rateazione per i quali non sia intervenuta decadenza

Ranocchi Software ha sviluppato, all'interno di GIS Paghe, un apposito programma che consente di automatizzare la suddivisione delle ritenute fiscali e la relativa predisposizione delle deleghe di pagamento F24 per le imprese appaltatrici o subappaltatrici soggette alla nuova normativa.

Stampa